Notice: Undefined index: Operating System in /web/htdocs/www.stampaclandestina.it/home/wp-content/plugins/dba/includes/class/plugin_class.php on line 3595
singola testata | Stampa clandestina

IL LAVORATORE

organo del movimento sindacale democratico cristiano nel Friuli


Luogo:
Pordenone
Regione:
Friuli-Venezia Giulia
Data inizio:
giugno 1944
Data fine:
settembre 1944
Ente produttore:
Democrazia cristiana
Tipologia:
sindacale,politica
Appartenenza politica:
democristiana
Numero pezzi:
2
BID:
LO11039609

Scheda storica

L’attività propagandistica legata alla stampa clandestina democristiana nelle prime fasi della lotta di Liberazione risulta secondaria rispetto alla costituzione e alla strutturazione dei reparti partigiani.
“Il lavoratore” viene stampato a Pordenone e affronta problematiche sociali, riportando i principi programmatici di ricostruzione sociale proposti dalla Democrazia cristiana.
La stampa democristiana presenta gli ideali del cristianesimo, rimanendo, però, distante da qualsiasi concezione di tipo clericale e di dipendenza da gerarchie ecclesiastiche. Rispetto alle testate azioniste, socialiste e comuniste, che cercano di minimizzare le divergenze partitiche concentrandosi sulla propaganda della lotta comune al nazifascismo, la Democrazia cristiana tende, invece, ad enfatizzare le sue specificità mettendo in risalto le differenze con il comunismo, considerato «un gran collegio per minorenni» dove «tutto è dello stato, ognuno lavora per lo stato e in compenso ciascuno riceve quanto gli necessita per vivere». A superamento del capitalismo, propone, invece, il diritto e il potenziamento della proprietà privata a salvaguardia delle libertà e della famiglia, contro la mezzadria a favore della piccola industria e dell'artigianato. Nel numero di giugno 1944 sono pubblicati i “Principi programmatici di ricostruzione sociale della Democrazia cristiana” che presentano il sindacalismo democratico cristiano in previsione della liberazione dal nazifascismo ed esplicitano il contenuto sociale del partito a favore di tutti i lavoratori, impiegati pubblici e privati, contadini ed operai.

Bibliografia:
-Emilia Accomando, La stampa clandestina della Resistenza in Friuli, Tesi di Laurea, Relatore: prof. Raffaele Molinelli, Università degli Studi di Urbino – Facoltà di Magistero – Laurea in Materie letterarie, A.A. 1971-1972
-Faustino Barbina, «il Nuovo Friuli» ha trent'anni, in «il Nuovo Friuli», anno 29, n. 6, 20 dicembre 1973, pp. 1-2
-Giovanni Angelo Colonnello, Guerra di Liberazione. Friuli, Venezia Giulia, Zone Jugoslave, Udine, Editrice Friuli, 1965
-Giampaolo Gallo, La Resistenza in Friuli. 1943-1945, Ifsml, Udine, 1988
-Manlio Michelutti, La stampa clandestina periodica in Friuli (1943-1945). Rassegna bibliografica, in «Rassegna di storia contemporanea», a. II, 2-3 (1972), pp. 197-214
-Aldo Moretti, La Resistenza armata di fronte alla D.C. nel 1943 in Friuli, in «Storia contemporanea in Friuli», a. IX, 10 (1979), pp. 224-247
-Alviero Negro, La D.C. di fronte alla Resistenza armata nel 1943, in «Storia contemporanea in Friuli», a. IX, 10 (1979), pp. 205-223.

Sottotitoli del periodico: organo del movimento sindacale democratico cristiano nel Friuli

Autore della scheda: Monica Emmanuelli

Numeri disponibili

1944

giugno . Numero [1]Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
settembre . Numero [2]Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
Un progetto
insmli-verticale-rgb
via F. Confalonieri 14
20124 Milano
tel. 02 66823204
fax 02 66101600
P.I. 07634660158
C.F. 80108310154
Con il patrocinio di
ovale_presidenza_consiglio
output_immagine

Notice: Undefined index: viewed_cookie_policy in /web/htdocs/www.stampaclandestina.it/home/wp-content/plugins/cookie-law-info/php/functions.php on line 361