Notice: Undefined index: Operating System in /web/htdocs/www.stampaclandestina.it/home/wp-content/plugins/dba/includes/class/plugin_class.php on line 3595
singola testata | Stampa clandestina

VALTOCE

Volantino quotidiano della Divisione e degli aderenti alla formazione Di Dio


Luogo:
Domodossola
Regione:
Piemonte
Editore:
tipografia Stefanini; tipografia Porta
Data inizio:
26 settembre 1944
Data fine:
5 ottobre 1945
Tipologia:
militare
Gruppo militare:
Autonome
Numero pezzi:
8
BID:
TO01218924

Scheda storica

La testata è organo ufficiale della Divisione autonoma, di orientamento cattolico, Valtoce, che partecipa alla liberazione di Domodossola insieme alla Divisione Valdossola,
Redattore è Giorgio Buridan (Giorgio), su incarico del comandante Alfredo Di Dio, ex ufficiale del Regio Esercito.
Buridan è già stato in precedenza incaricato da Ferruccio Parri di creare un servizio di distribuzione della stampa clandestina tra la zona del Lago Maggiore e del Cusio Ossola e Milano, attraverso un’estesa rete, comprendente i camionisti che fanno la spola sulla tratta. Successivamente, in qualità di Commissario politico del Partito d’Azione, viene assegnato alla formazione di Alfredo Di Dio, che dal 1° luglio assume il nome Valtoce. In seguito si occupa del SIP (Servizio Informazioni Patrioti).
La testata viene pubblicata su carta azzurra, emblema della divisione.
Il primo numero esce il 15 settembre 1944, ma porta la data 26 settembre 1944, probabilmente a causa di una ristampa successiva, e riporta il motto della divisione “La vita per l’Italia”.
In tutto sono pubblicati 8 numeri, l’ultimo dei quali datato 5 ottobre 1944.
La testata viene inizialmente stampata nella tipografia Stefanini di Domodossola e subisce una breve interruzione delle pubblicazioni tra il n. 2 e il n. 3, quando il proprietario della tipografia è accusato di collaborazionismo da membri di altre formazioni. Tale episodio viene presentato dalla testata come un pretesto, motivato dal fatto che la stessa avrebbe dato fastidio a molti, anche nel Comitato di liberazione. Dal n. 3 in poi il foglio è stampato nella tipografia Porta.
La linea politica tende a sottolineare l’autonomia della Divisione, i cui vertici sono militari convinti che le diatribe politiche debbano avvenire a liberazione conclusa e respingono ogni intromissione politica; nel n.5 del 30 settembre si rivendica il fatto che il rifiuto di assumere un colore politico non deve essere inteso come “qualche recondito imboscamento” ma come segno della volontà di “mitigare certi estremismi che riteniamo dannosi per tutti” e portare verso l’unità. Frequenti sono le polemiche con la Giunta, accusata di prendere posizioni di partito e di essersi autonominata come organismo di governo, e porta avanti polemiche con altre formazioni.
La testata è destinata ai combattenti della Divisione e ai simpatizzanti.
Il primo numero è dedicato alla memoria dei caduti Antonio Di Dio e Filippo Beltrami.
Nei giorni della liberazione, in un incontro presso il consolato americano di Lugano, Buridan viene incaricato da Eugenio Cefis (Alberto), comandante della ricostituita Divisione Valtoce, di riesumare la testata omonima, il cui primo numero esce come foglio non numerato, in formato manifesto, probabilmente il 27 aprile 1945, dedicato ad Antonio e Alfredo Di Dio, e stampato tra Baveno e Milano.

Bibliografia:
-La stampa ed i mezzi di comunicazione dei partigiani e della Repubblica dell’Ossola, Domodossola, Anpi 2006.
-H. Bergwitz, Una libera repubblica nell’Ossola partigiana, Milano, Feltrinelli 1979.
-G. Buridan, In cielo c’è sempre una stella per me. Diario di guerra partigiana, Verbania, Tararà 2004.
-G. A. Cerutti, Alla scoperta della democrazia nell’Ossola liberata, in “Rivista di storia dell’Università di Torino”, vol. 5, n. 2, 2016.
-M. Giarda, G. Maggia (a cura di), Il governo dell’Ossola, S. Pietro Mosezzo (NO), Grafica novarese 1989.
-G. Maggia (a cura di), I giornali dell’Ossola, Magenta, Lit. Olca : Fot. Airaghi – Novara, Grafica novarese 1974.

Sottotitoli del periodico: Volantino quotidiano della Divisione e degli aderenti alla formazione Di Dio; organo del Raggruppamento divisioni patrioti cisalpine Alfredo di Dio

Autore della scheda: Francesca Rolandi

Numeri disponibili

1944

26 settembre . Numero 1Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
27 settembre . Numero 2Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
28 settembre . Numero 3Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
29 settembre . Numero 4Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
30 settembre . Numero 5Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
2 ottobre . Numero 6Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
4 ottobre . Numero 7Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
5 ottobre . Numero 8Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
Un progetto
insmli-verticale-rgb
via F. Confalonieri 14
20124 Milano
tel. 02 66823204
fax 02 66101600
P.I. 07634660158
C.F. 80108310154
Con il patrocinio di
ovale_presidenza_consiglio
output_immagine

Notice: Undefined index: viewed_cookie_policy in /web/htdocs/www.stampaclandestina.it/home/wp-content/plugins/cookie-law-info/php/functions.php on line 361