Notice: Undefined index: Operating System in /web/htdocs/www.stampaclandestina.it/home/wp-content/plugins/dba/includes/class/plugin_class.php on line 3595
singola testata | Stampa clandestina

LA RISCOSSA ITALIANA

organo piemontese del Fronte di liberazione nazionale


Luogo:
Torino
Regione:
Piemonte
Data inizio:
20 ottobre 1943
Data fine:
febbraio 1945
Ente produttore:
Comitato di liberazione nazionale (Cln)
Tipologia:
istituzionale
Numero pezzi:
7
BID:
LO10783825

Scheda storica

La testata nasce su iniziativa del Comitato stampa e propaganda del Cln piemontese, che ne delibera la pubblicazione in occasione di una riunione presso la Sip torinese nella prima decade dell'ottobre 1943. Il titolo è proposto da Luigi Capriolo, rappresentante del Partito comunista nell'organismo, con l'intenzione di richiamare «nell'estrema gravità dell'ora» l'auspicabile, «unanime proposito del popolo italiano». Tra i promotori figurano anche Alessandro Galante Garrone (Partito d'azione), Andrea Guglielminetti (Democrazia cristiana), Mario Passoni (Partito socialista), Paolo Greco (Partito liberale). L'editore Giuseppe Bertorotta, già esponente del Movimento di unità proletaria, riceve l'incarico di provvedere alla tipografia. Il primo numero, datato 20 ottobre 1943, è stampato a Torino, presso una tipografia in via Pomba. Le copie prodotte vengono poi depositate in un locale di via Vittorio Amedeo, da cui si avvia la distribuzione. A partire dalla quarta uscita, avvenuta tra la fine di febbraio e i primi giorni del marzo 1944, il giornale è stampato dalla tipografia Anglesio nel Canavese. Le diecimila copie prodotte in quell’occasione sono poi trasferite presso la Conceria Fiorio, una delle sedi clandestine del Cln nel capoluogo piemontese, e da lì distribuite. I numeri del 1944 si avvalgono del contributo di Amedeo Ugolini (Partito comunista), che sostiene la diffusione di contenuti meno polemici e più esplicativi della linea di condotta del Comitato e dei suoi organismi dipendenti. La distruzione della tipografia canavesana all’inizio dell’autunno determina un’interruzione delle uscite, che riprendono nel febbraio 1945 con la diffusione di un numero stampato in Francia e aviolanciato dagli Alleati su diverse località del Piemonte.

Bibliografia:
-Paolo Greco, Cronaca del Comitato Piemontese di Liberazione Nazionale (8 settembre 1943 – 9 maggio 1945), in AA.VV., Aspetti della Resistenza in Piemonte, Books Store, Torino 1977, pp. 183-254.

Sottotitoli del periodico: organo piemontese del Fronte di liberazione nazionale

Autore della scheda: Andrea D'Arrigo

Numeri disponibili

1943

20 ottobre . Numero 1, anno 1Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
novembre . Numero 2, anno 1Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
dicembre . Numero 3, anno 1Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->

1944

febbraio . Numero 1-2, anno 2Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
maggio . Numero 3-5, anno 2Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
giugno . Numero 6, anno 2Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
Un progetto
insmli-verticale-rgb
via F. Confalonieri 14
20124 Milano
tel. 02 66823204
fax 02 66101600
P.I. 07634660158
C.F. 80108310154
Con il patrocinio di
ovale_presidenza_consiglio
output_immagine

Notice: Undefined index: viewed_cookie_policy in /web/htdocs/www.stampaclandestina.it/home/wp-content/plugins/cookie-law-info/php/functions.php on line 361