Notice: Undefined index: Operating System in /web/htdocs/www.stampaclandestina.it/home/wp-content/plugins/dba/includes/class/plugin_class.php on line 3595
singola testata | Stampa clandestina

PER IL DOMANI

organo piemontese della Democrazia cristiana


Luogo:
Lessolo
Regione:
Piemonte
Data inizio:
luglio 1944
Data fine:
aprile 1945
Ente produttore:
Democrazia cristiana
Tipologia:
politica
Appartenenza politica:
democristiana
Numero pezzi:
6
BID:
TO01260192

Scheda storica

La Democrazia Cristiana si costituisce ad Ivrea dopo il 25 luglio 1943, in seguito ad una riunione promossa del vescovo mons. Paolo Rostagno e tenutasi presso i locali dell’Oratorio S. Giuseppe. Il notaio Borello, nominato segretario del partito, è sostenitore di una linea attendista, incoraggiata anche dalle autorità ecclesiastiche. Tale atteggiamento entra in conflitto con le posizioni più attive di alcuni giovani cattolici, che sostengono la necessità di collaborare con le altre forze politiche, appoggiando il movimento partigiano e ponendosi come interlocutori delle istanze dei lavoratori.
Tale gruppo, animato da Carlo Donat-Cattin, Emilio Parato, Carlo Marucco, Gigi Lenarduzzi, Lino Donvito e G. Getto, nel corso del 1944 assume la guida del partito con la nomina di Parato a segretario e decide di pubblicare il foglio “Per il domani”. La redazione del giornale ha sede presso l’abitazione di Donat-Cattin, a Lessolo. Si fanno carico della composizione e della stampa i Padri Bianchi di Parella, ed in particolare Fratel Marino, che dispongono di un tirabozze. Dopo l’utilizzo il macchinario viene nascosto in stalla o sotterrato nel giardino, mentre il materiale è trasportato da Lessolo a Ivrea, presso il Centro di Formazione Meccanici della Olivetti, ad opera di corrieri e dello stesso Donat-Cattin ivi impiegato, o presso la casa parrocchiale del Duomo dove, grazie alla collaborazione di don Mario Vesco, si tengono anche incontri di partito.
Tra luglio 1944 ed aprile 1945 sono pubblicati 6 numeri del giornale, che si caratterizza per un’impostazione attenta ai temi di portata nazionale, quali: la costituzione del nuovo governo Bonomi dopo la liberazione di Roma; il problema della ricostruzione; il ricordo di personaggi quali Sturzo, o degli scomparsi Buozzi e Galimberti; la lotta partigiana contro i nazifascisti; unitamente ad aspetti di elaborazione della linea politica e del profilo del partito, quali: il richiamo alla fermezza ed al riscatto morale, contrapposti all’attendismo; la dichiarata aconfessionalità del partito; l’attenzione ai problemi sindacali ed alle privazioni che la guerra comporta, soprattutto per gli operai e le fasce più deboli della popolazione, senza però riconoscere la preminenza di una classe sulle altre, ma anzi, rivendicando l’interclassismo come elemento fondante dell’azione sociale e politica del partito e indicando ceti medi e agricoltori quali soggetti pienamente rappresentati dalle istanze della Dc.
“Per il domani” cessa le pubblicazioni nell’aprile del 1945. Contemporaneamente (prima quindicina di aprile 1945) viene diffuso il primo e unico numero di “Il Canavese, organo della Democrazia cristiana”, che si può supporre sia opera dello stesso gruppo dirigente democristiano che poi, richiamandosi espressamente all’esperienza della testata clandestina, dal maggio all’ottobre 1945 pubblicherà il giornale “Il popolo canavesano.

Bibliografia:
-Carlo Marucco, Gli inizi della Democrazia cristiana di Ivrea e la formazione del suo gruppo dirigente, pp. 70-71, in Quaderni del centro di documentazione sull’antifascismo e la Resistenza nel Canavese, n. 1, Ivrea, Biblioteca civica di Ivrea, 1973
- Walter Crivellin (a cura di), Mondo cattolico, Chiesa e Resistenza nel Cananvese : atti del convegno organizzato dalla Fondazione Carlo Donat-Cattin e dal Centro culturale Michele Pellegrino, Ivrea, Editori il Risveglio 1998.

Sottotitoli del periodico: organo piemontese della Democrazia cristiana

Autore della scheda: Andrea Via

Numeri disponibili

1944

luglio . Numero 1Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
settembre . Numero 2, anno 1Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
novembre . Numero 3, anno 1Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->

1945

febbraio . Numero 1, anno [2]Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
aprile . Numero 2, anno [2]Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
Un progetto
insmli-verticale-rgb
via F. Confalonieri 14
20124 Milano
tel. 02 66823204
fax 02 66101600
P.I. 07634660158
C.F. 80108310154
Con il patrocinio di
ovale_presidenza_consiglio
output_immagine

Notice: Undefined index: viewed_cookie_policy in /web/htdocs/www.stampaclandestina.it/home/wp-content/plugins/cookie-law-info/php/functions.php on line 361