Notice: Undefined index: Operating System in /web/htdocs/www.stampaclandestina.it/home/wp-content/plugins/dba/includes/class/plugin_class.php on line 3595
singola testata | Stampa clandestina

LA DEMOCRAZIA DEL LAVORO


Luogo:
Roma
Regione:
Lazio
Data inizio:
ottobre 1943
Data fine:
20 marzo 1944
Ente produttore:
Partito democratico del lavoro
Tipologia:
politica
Numero pezzi:
4
BID:
RT10003967

Scheda storica

Il foglio della Democrazia del Lavoro traeva origine dal movimento denominato «Ricostruzione», sorto a Roma sin dall’inizio del 1943 su iniziativa personale di Ivanoe Bonomi, che curava la pubblicazione clandestina dell’omonimo foglio, a cui collaboravano Meuccio Ruini, Tommaso Monicelli, Pier Felice Stangoni, Leone Cattani e Carlo Scaloja e che uscì nell’aprile 1943, stampato per altre due volte. Il deposito dello stesso fu prima presso la redazione della rivista «Foro italiano» e poi negli uffici romani delle case editrici Utet e Rizzoli.
Durante l’occupazione nazifascista, «Ricostruzione» non fu più pubblicata, poiché Bonomi, in qualità di Presidente del Cln, volle dimostrarsi al di sopra delle parti e non legato ai partiti.
Il giornale fu allora sostituito da «Democrazia del Lavoro», che prendeva il nome dall’omonimo gruppo che faceva capo a Meuccio Ruini e che pubblicò anche, a partire da gennaio 1944, «Azione democratica».
Erano vicini al movimento e al foglio anche «L’Italia del popolo», organo del Partito Progressista del lavoro e il «Progresso», del partito progressista italiano, tutti gruppi che dopo la liberazione si fusero, appunto, nella Democrazia del Lavoro e tornarono a pubblicare nuovamente «Ricostruzione».
«La Democrazia del lavoro» uscì per quattro numeri tra l’ottobre 1943 e la fine del marzo 1944; le prime due pubblicazione ebbero forma di volantino e furono curate direttamente da Ruini con l’aiuto del figlio Carlo.

Bibliografia/Sitografia:
G. Giannini, Lotta per la libertà. Resistenza a Roma 1943-1944, Edizioni Associate, Roma, 2000.
L. D'Angelo, Ceti medi e ricostruzione: il Partito democratico del lavoro: 1943-1948, Giuffrè, Milano, 1981.
E. Piscitelli, Storia della resistenza romana, Bari, Laterza, 1965.

Autore della scheda: Eugenia Corbino

Numeri disponibili

1944

10 febbraio . Numero 1, anno 2Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
20 marzo . Numero 2, anno 2Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->

Un progetto

insmli-verticale-rgb

via F. Confalonieri 14

20124 Milano

tel. 02 66823204

fax 02 66101600

segreteria@insmli.it

www.italia-resistenza.it

P.I. 07634660158

C.F. 80108310154

Con il patrocinio di