Notice: Undefined index: Operating System in /web/htdocs/www.stampaclandestina.it/home/wp-content/plugins/dba/includes/class/plugin_class.php on line 3595
singola testata | Stampa clandestina

L'ALLEANZA ITALIANA

settimanale del centro politico italiano


Luogo:
Roma
Regione:
Lazio
Data inizio:
23 gennaio 1944
Data fine:
8 febbraio 1944
Ente produttore:
Centro Politico Italiano
Tipologia:
politica
Appartenenza politica:
cattolica
Numero pezzi:
3


Scheda storica

Settimanale ciclostilato a cura del Centro Politico Italiano, movimento cattolico integralista, dal motto «Dio, Autorità, Popolo» edito clandestinamente a Roma tra gennaio-maggio 1944.
Il giornale si caratterizzò per le numerose ambiguità ideologiche e politiche, tra cui quella di non identificare chiaramente il nemico da combattere, tanto da essere considerato da altri gruppi cattolici filofascista. Tra le sue pagine, inoltre, la tendenza a mischiare, senza un filo logico preciso, sacro e profano, facendo uso di espressioni quali «Iddio salvi l’Italia» o «Dio ci doni la volontà di concordia».
Nel primo numero, nell’articolo dal titolo «La Crociata», si specificavano i motivi che avevano portato gli aderenti al gruppo ad abbandonare la Democrazia Cristiana e a costituire il nuovo movimento: «Ne siamo usciti perché abbiamo scoperto che essa ora ha un programma sostanzialmente rivoluzionario. Essa rigetta il rispetto dovuto all’autorità costituita e propugna poi delle tesi in materia di economia sociale che non hanno nulla a che fare con l’autentica giustizia sociale che è in cima a tutti gli ideali di politica cristiana. Infine pecca di unilateralità nella diagnosi delle responsabilità in ordine ai mali presenti e propugna quindi inadeguati rimedi».
Nel secondo numero (24-31 gennaio 1944) si affrontavano alcuni problemi programmatici riguardanti il piano sociale: vi compariva la denuncia dell’attività del Cln che, secondo l’articolista, oltre a cacciare i tedeschi si proponeva di fare altrettanto con la monarchia.
Il terzo, dell’8 febbraio 1944, numero speciale dedicato ai giovani, conteneva la proposta di un’Italia fondata esclusivamente su due poteri: regio e papale. A proposito di Mussolini e dell’avvento del fascismo, il periodico sottolineava come «il Duce avesse ricevuto il potere non dal re, cui da tempo era stato tolto, ma da quella oligarchia borghese che al re lo aveva carpito» e, continuava, «Mussolini governò da dittatore per consenso di Popolo e di Parlamento, non per consenso del Re».

Bibliografia/Sitografia
R. Vommaro, La Resistenza dei cattolici a Roma (1943-1944), Odradek, Roma, 2009.
D. De Napoli, A Ratti, S. Bolognini, La Resistenza monarchica in Italia (1943-1945), Guida Edizioni, Napoli, 1985.

Sottotitoli del periodico: settimanale del centro politico italiano

Autore della scheda: Eugenia Corbino

Numeri disponibili

1944

31 gennaio . Numero 2, anno 1Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
Un progetto
insmli-verticale-rgb
via F. Confalonieri 14
20124 Milano
tel. 02 66823204
fax 02 66101600
P.I. 07634660158
C.F. 80108310154
Con il patrocinio di
ovale_presidenza_consiglio
output_immagine

Notice: Undefined index: viewed_cookie_policy in /web/htdocs/www.stampaclandestina.it/home/wp-content/plugins/cookie-law-info/php/functions.php on line 361