Notice: Undefined index: Operating System in /web/htdocs/www.stampaclandestina.it/home/wp-content/plugins/dba/includes/class/plugin_class.php on line 3595
singola testata | Stampa clandestina

PAI NESTRIS FOGOLARS

Periodico della 1. divisione d'assalto Osoppo Friuli


Luogo:
Clauzetto
Regione:
Friuli-Venezia Giulia
Data inizio:
13 ottobre 1944
Ente produttore:
1. divisione d\\\'assalto Osoppo-Friuli
Tipologia:
militare
Gruppo militare:
Autonome
Numero pezzi:
1
BID:
LO10792759
Successivamente:
Osoppo avanti!

Scheda storica

Il titolo è ricamato anche su alcuni fazzoletti verdi dei patrioti osovani. Non si tratta di una frase popolare, ma richiama il latino ‘Pro aris et focis’ e viene adottata da tutte le brigate osovane della Carnia, Canal del Ferro, Val Cellina, dal Friuli al Livenza al Natisone.
La direzione del giornale è affidata ad Adalgiso Fior "Mion”, “Renzo” o “Araba fenice”, responsabile del Servizio stampa della I Divisione Osoppo Friuli, poi autore di poesie sulla Resistenza italiana. Partecipano alla redazione anche Tullio Tata “Tullio”, Guerrino Mattia Monassi “Turi”, di Alville di Buia, Alessandro Stura, di Buia, Lucio Rossi, di Interneppo, Nino Fior, di Zovello, Aldo Brovedani “Lampo”, di Pradis di Sotto.
Una nota della stamperia divisionale della Osoppo Friuli datata 25 settembre - 10 ottobre 1944 e firmata da “Renzo I” rileva tra le stampe di lasciapassare e buoni di prelevamento anche il giornale «Pai nestris fogolârs» senza indicarne nel dettaglio la quantità, che secondo alcune testimonianze arriva ad una tiratura di 5.000 copie.
Nell’agosto del 1944 la stamperia è organizzata in una casa vuota a Blancs di Pradis di Sotto nel comune di Clauzetto. La stampatrice a piastra e una serie di caratteri tipografici erano stati prelevati da un gruppo di Osovani di Buia nella tipografia Toso di Gemona del Friuli. La macchina smontata a pezzi per il trasporto, è stata rimontata in 15 giorni. Il gruppo redazionale è supportato dal servizio di intendenza di Luis di Vito d'Asio, che paga per il lavoro tipografico Aldo Brovedani e uno stampatore di Flagogna, e da altri collaboratori, uno studente universitario rimasto anonimo e gli avvocati Marisi e Zannier. Le difficoltà maggiori sono legate al rifornimento di carta che obbliga ad usare frequentemente quella da imballo, difficile, però, da tagliare con il coltello, inoltre i topi danneggiano i rulli di gomma. Gli inchiostri sono prodotti con mezzi di fortuna.
Il titolo «Pai nestris fogolârs» è considerato troppo “domestico” e poco “bellico” ed esce in un unico numero; in seguito ad un intervento di Mario Cencig “Mario”, la testata assume la denominazione «Osoppo avanti!» in onore del partigiano "Ferruccio", morto in combattimento contro i nazifascisti.
La I Divisione Osoppo Friuli nasce il 21 agosto del 1944 per iniziativa dei 15 battaglioni che fino a quella data formavano la Brigata Osoppo Friuli. Il Comando viene affidato il 28 agosto a Manlio Cencig “Mario”. Giobatta Marin “Miari” e Pietro Maset “Maso” diventano rispettivamente delegato politico e vicecomandante. I quadri subiscono poche variazioni fino alla costituzione del Gruppo Divisioni Osoppo Friuli: nel gennaio del 1945 Giobatta Caron “Vico” diventa delegato politico e alla fine del febbraio 1945 Verdi è nominato Capo di stato maggiore; inoltre nell'ottobre del 1944 e nel gennaio del 1945 si costituiscono rispettivamente la 6ª e la 7ª Brigata.

Bibliografia:
-Emilia Accomando, La stampa clandestina della Resistenza in Friuli, Tesi di Laurea, Relatore: prof. Raffaele Molinelli, Università degli Studi di Urbino – Facoltà di Magistero – Laurea in Materie letterarie, A.A. 1971-1972
-Alberto Buvoli, Le formazioni Osoppo Friuli, Udine, Ifsml, 2003
-Giovanni Angelo Colonnello, Guerra di Liberazione. Friuli, Venezia Giulia, Zone Jugoslave, Udine, Editrice Friuli, 1965
-Giampaolo Gallo, La Resistenza in Friuli. 1943-1945, Ifsml, Udine, 1988
-Manlio Michelutti, La stampa clandestina periodica in Friuli (1943-1945). Rassegna bibliografica, in «Rassegna di storia contemporanea», a. II, 2-3 (1972), pp. 197-214
-Aldo Moretti, Gianni Nazzi, La I e la II divisione Osoppo Friuli, in «La Panarie», anno II, 2 (1969), pp. 54-64.

Sottotitoli del periodico: Periodico della 1. divisione d'assalto Osoppo Friuli

Autore della scheda: Monica Emmanuelli

Numeri disponibili

1944

13 ottobre . Numero 1Leggi il numero -->
Vai alla scheda -->
Un progetto
insmli-verticale-rgb
via F. Confalonieri 14
20124 Milano
tel. 02 66823204
fax 02 66101600
P.I. 07634660158
C.F. 80108310154
Con il patrocinio di
ovale_presidenza_consiglio
output_immagine

Notice: Undefined index: viewed_cookie_policy in /web/htdocs/www.stampaclandestina.it/home/wp-content/plugins/cookie-law-info/php/functions.php on line 361